Cerca nel sito

poliedro home2

 "In effetti bisogna ricercare il Bene non per via conoscitiva né in modo incompleto ma, abbandonandotisi alla luce divina e con gli occhi chiusi: in questo modo bisogna stabilirsi nell'inconoscibile e celata Enade degli enti".

Proclo, Teologia Platonica Lib. I.

Login (per commenti o acquisti)

Registrazione Newsletter

Canto Gregoriano ed Ambrosiano della Schola Gregoriana Mediolanensis diretta da Giovanni Vianini (Pongo Classica PCD 2045).

Il Gregoriano e l’Ambrosiano rappresentano la “summa” della sapienzialità monacense e nella loro asciuttezza e semplicità raggiungono profondità e modalità di comunicazione straordinarie.

Oggi c’è un gran fervore e  un gran recupero di tali modalità canore, ma considerate soprattutto per il loro aspetto empatico e di moda, in una cultura dissacrata che ne apprezza solo l’espressività “alternativa”, a scapito della mistica e della preghiera. Non è questo il caso della scuola di Vianini che raggruppa delle persone animate non solo dall’amore per una forma musicale straordinaria ma da una religiosità autentica, che rende vibrante ed intensa ogni espressione mutuata dai salmi o dalle litanie. Cantare era nell’antichità, come più volte Simmetria ha espresso dalle pagine di questa rivista o nei testi ad essa collegati, l’unico modo che l’uomo Antico riconosceva per comunicare con la Trascendenza. E nel Cristianesimo tale modo è diventato sublime e straordinario proprio nel Gregoriano e nell’Ambrosiano. Confluiscono in tale modo di “cantare” sia forme musicali ebraiche che mediorientali, come le rimembranze severe del canto Romano arcaico.

Vianini riesce a coordinare tante voci con un orientamento particolare. Senza alcuna smielatura flautata che oggi incombe da parte di alcuni gruppi esecutori di tale canto, come ad indicare che una devirilizzazione ne dovesse aumentare l’ascetismo. Vianini, che ha oltretutto una splendida voce solista, fa realmente “in-cantare” i suoi esecutori e con essi le loro anime e quelle di chi ascolta. È un disco da vivere con gioia e grande empatia, insieme a tutti gli altri che potete trovare nel sito www.cantogregoriano.it dove sono indicate anche le date dei servizi liturgici accompagnati da tale Schola.

Per ulteriore informazione segnaliamo che la Schola fa le sue prove il mercoledì alle 21.30 presso l’Aula Magna dell’Università Card. Colombo, Basilica di S. Marco, P.zza S. Marco 2 - Milano e partecipa regolarmente, ogni due domeniche, alla Messa Vespertina dell’Abbazia di Chiaravalle di Milano.

Fai il LOGIN o REGISTRATI per inserire commenti