Cerca nel sito

poliedro home2

 "In effetti bisogna ricercare il Bene non per via conoscitiva né in modo incompleto ma, abbandonandotisi alla luce divina e con gli occhi chiusi: in questo modo bisogna stabilirsi nell'inconoscibile e celata Enade degli enti".

Proclo, Teologia Platonica Lib. I.

Login (per commenti o acquisti)

Registrazione Newsletter

Numeri 141-143-144

Con grande piacere vediamo la ripresa delle pubblicazioni di una delle più antiche riviste tradizionali italiane (in questo dopoguerra che ne ha viste nascere decine è stata sicuramente la più longeva), fondata da Gaspare Cannizzo e da lui diretta e sostenuta per tanti anni fino a pochi mesi prima della sua scomparsa, con la collaborazione di gran parte di coloro che, in Italia, si sono occupati di tradizioni spirituali.

La figlia, dott.ssa Anna Cannizzo, ha voluto riprendere con amore ed autentico desiderium sapientiae, la Via tracciata dal padre e, in una lettera densa di dignità e coraggio, nel numero 144 racconta in una maniera esemplare il senso del lutto. E’ una lettera che val la pena di leggere e meditare.Segnaliamo, nello stesso numero, un interessante articolo di Gianfranco de Turris, che opera un confronto ideologico tra la posizione di Tolkien e di Evola sullo strapotere della tecnologia, e quella assai meno nota di Panfilo Gentile, simpaticamente chiamato da de Turris “grande reazionario dimenticato”.

Un articolo assai interessante, che compare nel numero 143, è sicuramente quello di Nuccio D’Anna sul Significato del Graal. Una posizione che ripristina la coerenza di tale simbolo con la tradizione biblica.

Altrettanto validi i numerosi altri articoli presentati.

Un bel lavoro, che fa onore alla famiglia Cannizzo.

Cara Dottoressa Cannizzo: Simmetria le formula i migliori auguri per la prosecuzione dell’opera e le assicura vicinanza e collaborazione.

C.L.

 

Fai il LOGIN o REGISTRATI per inserire commenti