ed. Adelphi 2007

Tra centinaia di libri d’aforismi, da quelli zen, agli estratti di massime d’autori celebri, a quelli specifici dei nostri classici, Nicolas Gomez Davila è un vero e proprio faro d’intelligenza sconcertante, fulminante.
Autore totalmente sconosciuto fino alla sua morte è stato riscoperto da poco e, in pochissimi anni ha avuto un successo straordinario in tutto il mondo.

Nella sua vita Gomez ha scritto solo aforismi, migliaia, che compongono un unico enorme libro: “Escolios” di cui varie case editrici stanno pubblicando delle parti. C’è poco da dire di un libro di aforismi, possiamo solo citarne qualcuno e consigliare i nostri amici di andarselo a prendere subito in libreria.
Vi troverete di fronte a un tradizionalista vero e, grazie a Dio, non inquadrabile in alcun sistema. Ad un uomo che non sopporta la banalità del mondo moderno e che, genialmente, circoscrive se stesso e i problemi dell’anima in “poche parole”:

“La libertà è stata l’assillo dell’era moderna, perché la salute ossessiona solo l’ammalato”
“Il moderno distrugge più quando costruisce che quando distrugge”
“L’istruzione sembra importante finché non incappiamo in stupidi istruiti”
“Colto è l’uomo che non trasforma la cultura in professione”
“Educare l’anima consiste nell’insegnargli a trasformare in ammirazione la sua invidia”
“Il cristiano di oggi non si cruccia del fatto che gli altri non sono d’accordo con lui ma del fatto che lui non è d’accordo con gli altri”
“Per tentare la Chiesa il diavolo sceglie in ogni secolo un demonio diverso. Quello attuale è particolarmente sottile. L’angoscia della Chiesa dinanzi alla miseria delle moltitudini oscura la sua coscienza di Dio. La Chiesa cade nella più insidiosa delle tentazioni: la tentazione della carità”
“ Il vantaggio dell’aforisma sul sistema è la facilità con cui si dimostra la sua insufficienza. Tra poche parole è difficile nascondersi come tra pochi alberi”
“Marx e Freud hanno reso tollerabile all’invidia la visione della storia”

E direi che, tra poche parole ce n’è abbastanza per riflettere a lungo. Ma gli aforismi di Gomez Davila vanno letti tutti in fila e la piccola spigolatura che abbiamo riportato non rende giustizia all’insieme.

C.L.

Fai il LOGIN o REGISTRATI per inserire commenti