altMARIA FRANCA FROLA
 

Il giorno 24 Luglio 2015 la prof.sa Maria Franca Frola ha lasciato la dimensione terrena.

Ci legava a lei una affettuosa, profonda e sincera amicizia, attraversata dalla gioiosa scoperta e condivisione di finalità che andavano ben oltre la stima per la sua importante attività accademica. Amicizia recente nella dimensione temporale degli uomini, abissale in quella in quella dello spirito. 
 
Quelle che  seguono sono due immagini di Maria Franca durante il suo bellissimo e importante intervento nel convegno su Hans Kaiser e le forme della scienza pitagorica del 21 Febbraio 2015, a Roma, presso Simmetria.
Negli atti del convegno, pubblicati in questi giorni, compare il suo ultimo articolo sul rapporto fra armonica e letteratura.
Ciao Maria Franca la morte non separa le anime con gli stessi ideali ma apre nuovi, sconfinati orizzonti.
Claudio Lanzi
 
 
 
altMaria Franca Frola: già professore ordinario di Letteratura Tedesca all’Università Cattolica di Milano, è stata lettrice di Lingua e Letteratura Italiana nelle Università di Bochum e di Colonia e docente di Lingua e Letteratura Tedesca allo IULM di Milano. Ha collaborato all’ente radiofonico Deutschlandfunk di Colonia. I suoi ambiti di studio e di ricerca scientifica sono alchimia, armonica e teosofia nella letteratura tedesca, al cui interno ha pubblicato numerosi saggi e articoli. Ha curato e diretto la traduzione dei testi di Hans Kayser Manuale di Armonica Paestum, I suoni nascosti nei tre templi greci di Paestum. Per il teatro ha tradotto Cleopatra di Lohenstein e il Faust I di Goethe.

Commenti  

# Claudio Lanzi 2015-07-25 18:25
Riceviamo dal dott. Antonio Bonifacio e pubblichiamo:

Apprendo della scomparsa terrena della prof Frola con grande sgomento.
L'avevo conosciuta al convegno su Kayser e mi aveva conquistato subito: una vera folgorazione.
Con il suo esporre comunicava immediatamete agli astanti il "suo" sentire il mondo come vibrazione spirituale, davvero una sorsata di viva acqua fresca nel deserto della contemporaneità.
Mi permetto di dire che la sua dipartita è una grande perdita per la "nostra" cultura sempre più compressa e marginalizzata dal pensiero dominante.
Antonio
# Antonello Colimberti 2015-07-26 08:21
L'inattesa dipartita di Maria Franca Frola apre davvero un vuoto difficile da colmare. Difficile, al momento impossibile, trovare una persona che possegga le sue doti e competenze per la diffusione del pensiero armonicale in Italia. Doti e competenze che univa ad un carattere amabile e di grande comunicativa. Per chi desideri riascoltarla segnalo la pagina web della RAI con la puntata del ciclo "L'Armonia del Mondo", dove la ebbi ospite per parlare di Hans Kayser (31/07/2011): http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-2be1ef6b-a6ea-404b-b45a-254d6ec32304.html
Antonello
# ORIETTA 2015-07-28 10:53
Mi spiace. Non l'ho conosciuta ma ho letto la stima sul volto di Claudio Lanzi a Milano, che mi ha raccontato di lei dopo un incontro. Capisco quindi che Simmetria ha perso una persona di valore e anche portatrice di una rara dote: quella della "condivisione" per passione e vocazione.
Orietta

Fai il LOGIN o REGISTRATI per inserire commenti