Cerca nel sito

poliedro home2

 "In effetti bisogna ricercare il Bene non per via conoscitiva né in modo incompleto ma, abbandonandotisi alla luce divina e con gli occhi chiusi: in questo modo bisogna stabilirsi nell'inconoscibile e celata Enade degli enti".

Proclo, Teologia Platonica Lib. I.

Login (per commenti o acquisti)

Registrazione Newsletter

Estratto dalla conferenza di Domenica 29 Nov. 2015

 

altParliamo di Esoterismo e Kabballah Cristiana riferendoci alla tradizione Essenica basata sulla Kabballah nei suoi aspetti più arcaici e sul mistero e percorso del Golgota.

In un dato momento della storia il mistero dell'incarnazione irrompe nel  piano umano,tracciando una nuova via di reintegrazione per raggiungere i piani superiori: Cristo ci apre la porta.

L'ermetismo non èpiùsoltanto il culto di Ermes, ma praticato nella tradizione cristiana, diviene la dottrina dei Misteri Cristiani: questa è la via per l’Occidente, per i qualificati che praticano l'Ermetismo nella missione Cristica contro la confusione dell'Occultismo Moderno. Questa per lo meno è la Via indicata dai coniugi Virio.

Parlare di Esoterismo e Kabballah Cristiana  vuol dire premettere  che, oltre la conoscenza, il fine principale è la Trasmutazione.

Il principio cosciente deve fondersi nello spazio del cuore con la Luce Divina. Per realizzare questa sinergia  è necessario disporre della materia prima che, nel nostro caso, corrisponde all'anima non piùcondizionata dal sensorio e purificata nei pensieri dagli impulsi irrazionali (trasformati i sette vizi in sette virtù. Solo allora l’anima diviene Specchio dello Spirito.

Nel linguaggio Ermetico lo Solfo si unisce al Mercurio e, sotto l’azione del Fuoco (Spirito superiore) si raggiunge la Luce Aurea.

 

Un accenno importante riguarda il quaternario degli elementi (ogni maestro espone la sua idea) e Virio li considera come quattro modi di apparire della materia sottile che comunemente percepiamo come acqua, fuoco, aria quando siamo vincolati all'elemento terra.

Quando si supera  l'elemento terra, (come nel sonno o nelle morte), si passa ad altri stati di coscienza. Salendo in alto la coscienza nell’elemento etere diviene luce pura, lo Spirito allora glorifica la materia realizzando il "Corpo Glorioso”, perchégli elementi umani saranno divenuti Divini.

La via Kabbalistica Cristiana, secondo Virio,segue gli insegnamenti trasmessi sulla complementarietà e ha come fine il ristabilire l'ordine distrutto da Adamo per realizzare l'Androgine.

La trasmutazione degli elementi si realizza nel rapporto con le ventidue sacre lettere, tre madri, sette doppie e dodici semplici. Precisa Virio che, prima di affrontare la battaglia per iniziare le operazioni, sarà necessario far sgorgare l'acqua viva della rinascita.

Tale particolare via (precisa Virio) sarà compresa dalla coppia solo per Grazia Divina.

Vorrei sottolineare l'importanza della Via nella dottrina cristiana dei Virio. Simbolica e Pratica del Mistero della  Santa Messa, un vero percorso Spirituale che si realizza con la trasmutazione e la transustanziazione, con la presenza nel pane e del vino della reale persona Divina di Gesù.

Attraverso il Mistero Eucaristico sarà possibile seguire un particolare cammino che ha come scopo finale la Deificazione.

Sono le nostre energie fisio-psichiche che devono “morire”e risorgere in Cristo che diviene fuoco di trasmutazione e ci reinnesta all'Albero della Vita.

Tale trasmutazione si deve svolgere in tre tappe.

1)Purificazione, distacco dai sensi e discesa nel centro cuore.

2)Illuminazione, percepire la luce che discende sulle offerte e le trasmuta.3)Unione nel centro cuore con la Luce Cristica come forza di resurrezione realizzando la Sinergia.

La nuova Luce circola nel composto umano trasmutandoci nella nuova natura umana:  una reale Reintegrazione 

Vorrei a conclusione porgere un cordiale grazie e un saluto che per me può considerarsi un commiato verso l'amico Claudio e Simmetria. Sono grato per avermi concesso di parlare in diverse occasioni  modestamente della tradizione seguita da Virio e Luciana.

Da molti anni dopo il primo incontro presso l'abitazione della signora non è mai mancato un appuntamento con Claudio e un amichevole scambio di pensieri spirituali riconoscendo in Simmetria un'organizzazione tradizionale e condivisibile contro la confusione dell'epoca attuale.

Ancora grazie a tutti voi dell'attenzione prestatami.

Commenti  

# Claudio Lanzi 2015-12-02 08:10
A volte con pochissime parole, ma con profondità e purezza di cuore si possono esprimere concetti densi di significati. Abbiamo sentito tante volte chiacchiere sterili anche se dottrinalmente raffinatissime, riguardati la spagiria e soprattutto le vie binomiali. In genere si trattava di gente che aveva letto moltissimo e praticato poco, anzi niente.
Ecco, in questo articolo appare esattamente il contrario. Grazie Paolo

Fai il LOGIN o REGISTRATI per inserire commenti